DE | IT 

1873 - 1992


Schleppe birrificio di birra Lager

Nel 1872 Karl Tautschnig, il figlio di Joseph Löschnigg, fa aggiungere alla più storica parte della cantina di immagazzinamento al nordovest del birrificio una fossa di ghiaccio. Nel frattempo si afferma in Austria il passaggio dalle birra ad alta fermentazione a quelle a bassa fermentazione con imagazzinamento più lungo a temperature basse in cantine raffreddate con ghiaccio. La sala di cottura del 1875 riceve una macchina a vapore con una caldaia verticale. In questa maniera le pompe, gli ascensori e le eliche della miscela vengono azionate meccanicamente. 
Nel 1912 il vapore viene sostituito dall’energia elettrica ed il raffredamento naturale da quello artificiale. Dopo le due Guerre Mondiali altri investimenti portano alla modernizzazione di alcuni reparti produttivi.